Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

venerdì 8 aprile 2016

RENZI: IL SUO GOVERNO E IL DEBITO ITALIANO: i conti non tornano.



Il debito dello stato italiano ci dice quanto l’azione del governo non abbia sortito alcun effetto positivo sulla finanza statale. Anzi la situazione è in netto peggioramento. Il debito continua a crescere, nonostante la favorevole congiuntura economica globale che permette risparmi notevoli sulle materie prime sui prodotti energetici. Nonostante le centinaia di miliardi NON spesi dalle casse statali attraverso tagli orizzontali alle pensioni, alla sanità, uniti alla drammatica riduzione del trasferimento dei fondi statali alle amministrazioni locali e regionali, non si conoscono esattamente l’ammontare di questi tagli. Ci sono solo indiscrezioni dei media, nessuno ne parla, ma le cifre ballerine sono molto consistenti si parla di “circa”  80 miliardi solo dalle pensioni più tutto il resto. Ipotizzabili centinaia di miliardi, che non si capisce quale strada abbiano preso, sicuramente non quella del debito italiano. Qualcosa si è fatto, ma non tutto, per i debiti che la pubblica amministrazione ha nei confronti delle imprese private. Ma i conti non tornano comunque !!!

Stiamo facendo enormi sacrifici per cosa ?????
Questi fatti, certificano in modo chiaro il fallimento di RENZI e del suo operato di governo. RENZI, può raccontare tutto quello che vuole, fare mille annunci, mille promesse, continuare a illudere gli italiani creduloni, ma la cartina di torna sole sulla sua azione di governo è tutta nei conti del debito statale. I conti non tornano e le previsioni, come da MEF, sono funeree. Aumento fino al 2019, nonostante tutto, …… poi ?..... Poi, si salvi chi può…….. Personalmente spero che questo governo, risparmi agli italiani ulteriori sofferenze e inutili sacrifici, sopraffatto dalle sue stesse incompetenze.  

MEF (ministero dell’economia e delle finanze)
«……..si può rilevare che la stessa programmazione del Governo prevede che il debito in valore assoluto o in termini monetari cresca in modo continuativo fino al 2019 quando dovrebbe raggiungere il valore di 2.218,2 miliardi di euro (tavola III.9, pag. 60)………Pressione fiscale in crescita ……….. salirebbe prima al 44,1 per cento nel 2016 e 2017 per poi ritornare al 43,7 per cento …….. »

Sono poi credibili queste previsioni (?) o come tutte le previsioni precedenti nascondo qualche verità (?) e qualche brutta sorpresa (?)

MEF:

DALLA STAMPA:

PS: Non dimentichiamo che nel 2015, il sistema capitalistico ha permesso a droga, prostituzione e contrabbando di entrare nei calcoli per la stima del Pil.  


 Andamento debito italiano reale e previsioni
 http://www.vincitorievinti.com/2015/05/il-disastro-italiano-in-venti-grafici.html


Nessun commento:

Posta un commento