Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

giovedì 17 marzo 2016

Rotazione redazionale o Editto Bulgaro ? Dov’è finita Maria Rosaria De Medici ?


Questo L’APPELLO che rivolgo a Roberto Fico come presidente della commissione di vigilanza Rai e a tutti i non allineati dipendenti della TV pubblica ……..Seguivo con piacere Maria Rosaria De Medici per l’impronta di imparzialità che dava alla rubrica del TG3 FuoriTG …. Poi un bel giorno sparisce dalla conduzione Maria sostituita da Margherita Ferrandino  … Niente di personale nei confronti della nuova conduttrice,,forse un normale cambio dovuto a imprevisti …….. ma mi ha fatto riflettere come al cambio di conduzione sia seguito anche un cambio netto e evidente d’indirizzo e di approccio informativo della trasmissione …. meno imparzialità e più superficialità …… meno approfondimenti nel merito delle questioni a scapito di una informazione parziale. Privilegiando l’opposta visione dell’attuale confronto italiano, giocato tra opposti modelli di funzionamento dello stato della società e delle istituzioni.

 Esempio lampante di quello che sto cercando di dire, è la puntata odierna del 17/03/2016 argomento le code agli sportelli delle poste, dal medico, al centro prenotazione sanitaria Cup, all’ingresso dei musei, ai concerti, al cinema ….. ecc…ecc…   
  
Di che cosa stiamo parlando ? …. Chiarisce bene Domenico De Masi nella sua introduzione, che condivido …. “Dobbiamo distinguere se le code sono superabili con le nuove tecnologie oppure no“ ….. Io mi spingo oltre e farei una ulteriore importante distinzione …. Ovvero, l’aspetto ricreativo della coda da quello dovuto alla mancanza di un servizio pubblico efficiente.    

Essere in coda per un concerto o per un film comporta valutazioni diverse dall’essere in coda per pagare un bollettino o assolvere a impegni burocratici imposti come obbligatori dallo stato…… Penso che su questo possiamo essere tutti d’accordo …… due opposti innegabili…..due situazioni molto differenti che devono essere affrontate con soluzioni diverse, in effetti le code ai cinema, ai musei oppure ai teatri, possono essere definite di tipo ricreativo, mentre quelle necessarie per assolvere a ostacoli di tipo burocratico... di ricreativo non hanno nulla. Evidenzino una carenza del servizio pubblico. Una negazione dei diritto.

Fatta questa distinzione cosa non funziona nel messaggio comunicativo che la trasmissione nella sua nuova versione vuole far passare ? …… Non funziona che si plauda all’invenzione della nuova figura del CODISTA come soluzione privata di un problema originato dal servizio pubblico ….. Niente contro i creativi che si ingegnano per sfruttare i bug della burocrazia, o cercano differenti soluzioni innovative, in questo caso la creatività supplisce a un non servizio……. NON si può far passare il messaggio che l’iniziativa privata a pagamento, debba sostituirsi a un diritto negato ai cittadini, per le poste, quello di avere maggior personale allo sportello che riduca o azzeri le code ……E’ inaccettabile questa visione privatistica imposta da una parte della classe dirigente di governo, alla quale si accodano informazione e istituzioni.

Per cui denuncio pubblicamente la strisciante parzialità di informazione e la strisciante privatizzazione della nostra società messa in campo da questa cattiva gestione della cosa pubblica. Rifiuto il messaggio che queste strutture veicolano attraverso le loro trasmissioni …. NON possiamo diventare tutti sudditi di una mentalità distorta che vuole dominare privatamente la cittadinanza. Ricordando a tutti Noi che paghiamo un canone per una televisione che deve fare servizio pubblico.

APPELLO - Chiedo che ritorni alla conduzione di Fuori TG Maria Rosaria De Medici insieme alla linea editoriale precedente.


CHI L'HA VISTA 
ultima apparizione 14/03/2016
 http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-28e2e5ed-406a-4f56-bdcd-0b8bde29011b.html#p=


I CODISTI - soluzioni private per diritti negati
 http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-3453f174-abcf-4dc9-a5bc-ca090103bd43.html
 

Nessun commento:

Posta un commento