Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

mercoledì 13 gennaio 2016

QUARTO … TO DAY : cosa insegna.


Aggiornato 13/01/2016 ore 16.08

Ci insegna tanto, c’è sempre da apprendere in ogni sussulto vitale. Tentare una rivincita anti criminalità attraverso l’amministrazione di comuni compromessi dalla conclamata dipendenza da 'o Sistema, comporta precauzioni particolari, ed è una delle mission del movimento 5 stelle. Mission alquanto complessa. … Perché ? …. Perché siamo in Italia.
Dove tutto rema contro la legalità e la convivenza civile.

La sindaca Rosa Capuozzo, è vittima probabilmente innocente, di quel sistema che pesa come una palla al piede di tutti noi. Un sistema dove sei praticamente obbligato a convivere, tuo malgrado, con una micro illegalità di sopravvivenza quotidiana, frutto della negazione di quello stato di diritto che svanisce giorno dopo giorno dall’orizzonte.
Il cerchio delle nostre responsabilità individualistiche si richiude su noi stessi, nel rispetto del principio della fisica dinamica che recita: “Ad ogni azione corrisponde una reazione pari e contraria”. Se la politica nega diritti leciti e condivisi, richiesti a gran voce dalla cittadinanza, crea i presupposti per una serie di azioni che scadono nell’illecito o nel raggiro della negazione. Dentro le piccole illegalità, si comprendono anche quelle tese a superare gli ostacoli burocratici. Esempio: tutta la serie dei diritti negati nel campo dell’urbanistica  Diritti negati come il rispetto della tempistica di una licenza di modifica edile del tuo appartamento. In Germania le licenze edili di costruzione o modifica, si ottengono in 20 di giorni, in Italia in 20 giorni ti protocollano la domanda, per il resto devi avere molta pazienza. Ed è sempre tutto così, la politica è sempre lontana dal rispetto delle regole che lei stessa si è imposta. Verrebbe da chiedersi : perché darsi così tante regole se poi non siamo in grado di mantenere le azioni che quelle regole comportano? ….. Domanda retorica dietro cui si nasconde un mondo infinito di perché e possibili soluzioni.  

Tutto questo prologo per dire cosa ? … Più in generale, per riflettere sulla condizione attuale in cui il paese si trova. Per individuare l’abitat dove il movimento vive e cresce. Per non dimenticare mai !!! …. che la maggior parte degli italiani sono fondamentalmente onesti. Nessun essere umano nasce disonesto, si adatta all’ambiente esterno che lo circonda. Assimila l’educazione famigliare e di collettività che respira..Gli italiani vogliono essere onesti e il movimento muove il coraggio per uscire dalla rassegnazione della disonestà.
Odio la rassegnazione, molti amici sono tragicamente rassegnati. “Tanto non cambia nulla, che ci vuoi fare, perché ti scaldi tanto”  mi dicono …. colpevolizzando le mie passioni. Ma io da buon visionario vedo al di là della nostra condizione presente, vedo un’Italia diversa possibile, un’Italia a misura di cittadino, rispettosa delle esigenze di tutti coloro che nascono o vivono sul territorio nazionale, rispettosa dei punti di forza, delle debolezze e delle fragilità umane dei suoi abitanti.

Tornando al racconto del caso specifico di Quarto, agli errori e alle possibili soluzioni, quali insegnamenti portiamo a casa da questa esperienza ?...... Rosa Capuozzo ci ha insegnato che nessuna macchia può imbrattare un sindaco a 5 stelle, ovvero, chiunque voglia ricoprire incarichi istituzionali all’interno del movimento, non deve essere personalmente ricattabile in alcun modo, niente abusi anche se solo di tipo amministrativo. Rosa Capuozzo, non ha denunciato il ricatto, perché l’irregolarità è reale e questo ha messo in difficoltà lei, il suo gruppo, ma anche tutto il movimento. …. E’ plausibile credere che Rosa Capuozzo sia in buona fede o abbia agito con superficialità, rispetto a un piccolo illecito amministrativo che le sembrava irrilevante o che forse aveva dimenticato. …. Ma la criminalità sa che analizzando il tuo Dna vitae, può ricostruire e acquisire le prove per screditarti.

Di conseguenza, (non ricordo se tra le postille del contratto/codice etico che il candidato sottoscrive sia presente)  sarebbe opportuno inserire una voce che richiami questo aspetto, forse finora sottovalutato. Se il candidato firma è, prima di tutto allertato sulle questioni illeciti amministrativi, in secondo luogo è consapevole  della sua legittima espulsione. Qualsiasi  strumentalizzazione mediatica è disinnescata sul nascere. 

Per quanto riguarda il voto di scambio politico mafioso, mi chiedo, come e stato possibile che il consigliere De Robbio, si sia infiltrato nel gruppo di Quarto, fino a farsi eleggere, senza che nessuno abbia avuto alcun sospetto prima della sua elezione. Certo che la sua posizione come militare pluridecorato della guardia costiera, poteva trarre in inganno chiunque. ….. Come si può evitare che un tal dei tali qualunque, raggiri un gruppo intero.(?)  …… Io per questo ammetto di non avere soluzioni esaustive nel cassetto.....Se non quella di stabilire un tempo di partecipazione attiva con il gruppo che intende candidarsi, per avere la possibilità di conoscere abitudini, frequentazioni, amicizie ecc   

Per quanto riguarda i consiglieri, .... Se fattibile (?) ..... “con le informazioni a oggi”, opterei per un profilo di attesa controllata, al momento non mi sembra risultano colpe personali su cui recriminare, (escluso De Robbio gia espulso) e una espulsione di massa penalizzerebbe veramente molto l’immagine del movimento


14/01/2016  la scelta del movimento
Fico, a Quarto il M5s non c'è più
(ANSA) - ROMA, 14 GEN - "Nei fatti, a Quarto il M5S non c'è più". Lo dice Roberto Fico a chi gli chiede se oltre al sindaco di Quarto Rosa Capuozzo, siano stati espulsi anche i consiglieri comunali. "Non hanno ancora ricevuto la mail ma quel che conta - rileva - è che di fatto l'amministrazione non è più un'amministrazione Cinque Stelle. Noi abbiamo pensato che la cosa migliore fosse andare tutti insieme alle elezioni. Ed è quel che abbiamo fatto".



« Buongiorno...e casomai non vi rivedessi, buon pomeriggio, buonasera e buonanotte! » ......... Lunga Vita

 https://it.wikipedia.org/wiki/Camorra






Nessun commento:

Posta un commento