Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

mercoledì 25 novembre 2015

Le nostre regole sono chiare !!!


Ottimo ….. Era attesa e dovuta, una precisazione sulle candidature, aleggiava una disorientata incomprensione generale. 
Rimanere sempre a stretto contatto con la partecipazione, garantirà, equivoci fuorvianti. Non calare mai dall’alto rappresentanti portavoce, deve essere condizione statica, da non perdere mai di vista. Che il work in progress del movimento richieda mosse di aggiustamento strada facendo, ci sta, per evitare che il treno possa deragliare, dove i binari hanno bulloni allentati o assito poroso, tarlato, tendente a perdere la propria consistenza. Se in un territorio l’indirizzo politico può rivelarsi inaspettato e non in linea con il disegno politico del movimento  (mi riferisco sempre alle candidature),  serve inventarsi qualcosa, qualsiasi cosa,  che sia il compromesso tra partecipazione e esito finale del processo di scelta del candidato …..Ribadisco con forza, mai calare portavoce, senza passare da una condivisione partecipata, con le schede sui territori o online tramite portale. Chiarendo sempre cosa si fa e perchè lo si fa ……. Non è detto che colui che noi crediamo il meglio, per meriti acquisiti sul campo, sia in realtà il meglio che la società civile del movimento può  esprimere. .... Oh !! ...  poi ... magari …. lo è, …. è proprio lui ……   Allora se siamo convinti che fra i tanti, è proprio lui l’ ”eletto”, è giusto promuovere le ragioni di quella scelta. Fare in modo che anche gli altri la sentano come propria, senza manipolare l'opinione, ma favorendo i singoli ragionamenti sulle questioni di merito. .......  Bene è, valutare sempre tutte le opportunità che si offrono, per essere coerenti con i principi del movimento ai quali ci ispiriamo e per essere coerenti con noi stessi.
Tempi lunghi per avere fiducia, attimi per perderla. 

« Le nostre regole sono chiare: non accettiamo indagati o condannati e tanto meno esponenti di altri partiti. Quindi consigliamo agli intrusi di destra e sinistra di farsi da parte. Questa è una nuova battaglia, che parte realmente dal basso. Sono i cittadini comuni, sei tu, che da oggi avrai la possibilità di impiegare le tue competenze al servizio di Roma e di tutto il Paese.»

Ricordiamo sempre da dove siamo partiti: ….. anno 2008…… Comunicato politico N° 1

«La democrazia può partire solo dal basso. Il nuovo Rinascimento avrà origine nei Comuni. Le liste civiche devono organizzarsi per le elezioni amministrative ……»

anno 2008

http://www.beppegrillo.it/movimento/comunicati-politici.html

anno 2015

http://www.beppegrillo.it/2015/11/roma_le_candidature.html



Nessun commento:

Posta un commento