Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

sabato 4 luglio 2015

MAI GENERALIZZARE


 .....  Dettato costituzionale: …. « tutti devono contribuire per quanto nelle proprie possibilità, al mantenimento dello stato, delle regioni, dei comuni » ..... (articolo numero 53 della costituzione che utilizza altri termini, altre parole, ma questo è lo spirito legislativo) ….. e su questo penso concordiamo tutti ..…….. ricordato questo passaggio scritto nella nostra costituzione …… è buona pratica e filo conduttore del sentire pentastellato ….. saper distinguere, sempre !!!
(AL LINK : il post del Movimento cinque stelle Lombardia che ha stuzzicato questa mia riflessione  https://www.facebook.com/Movimento5stellelombardia/posts/1021202851232335 ).....evitando generalizzazioni fuorvianti  …… se ragioniamo sulla platea ampia di tutta la cittadinanza …….  forse non tutti sono disonesti !!! ……..per qualcuno, alcuni pagamenti non sono più sostenibili,  troppi oggigiorno sono i senza lavoro, senza stipendio, con figli a carico......ridotti a sopravvivere di sola pensione parentale, spesso minima  o grazie a istituzioni caritatevoli ….. ecc ..... Quello che era scontato in anni di benessere economico, oggi deve essere visto sotto un’altra luce, le condizioni sono cambiate e le possibilità anche ……. per questo andiamo chiedendo insistentemente un reddito di cittadinanza per tutti i disagiati economici ……o vogliamo dimenticare l’aggregato complessivo delle nostre proposte, scadendo nei luoghi comuni …. troppo spesso l’utilizzo di luoghi comuni mortifica l’ideale, gli ideali, del movimento ……. troppo spesso si afferma e si dichiara solo per raccogliere consenso e scatti istintivi …. Personalmente, non credo che questo sia parte del pensiero movimentista 5 stelle, pensiero che ha
e deve avere una sua retro-filosofia, assemblata dal meglio del saper popolare presente e passato, dal meglio delle scritture dei grandi pensatori contemporanei e classici, dal meglio di uomini e donne intellettuali o di cultura, che hanno saputo esprimere e fissare in modo indelebile, quell’insieme di equilibrio logico sociale che può illuminare il nostro agire quotidiano.
Per cui, a tutti noi e richiesto uno sforzo di coerenza e correttezza di analisi approfondita, soprattutto agli istituzionali …….  NON GENERALIZZIAMO  MAI ….....  non riduciamo tutto a un agglomerato irriconoscibile ……..  condonare non è giusto e deve vederci contrari …… ma lo sguardo deve essere di più ampia valutazione ….. una società giusta riduce le gabelle per chi si trova in difficoltà …….... se non impariamo a distinguere a riconoscere e pesare le differenze,   diventiamo come gli altri ……..
E noi non vogliamo essere come gli altri …..differentemente …..   chi lo cambia questo paese ?

Credo che saper discernere, stimola positivamente l’opinione pubblica e evita vedute di getto, istintive e irrazionali, non diamo spazio al becero populismo opportunista, noi siamo altro, siamo oltre !!!
La rivoluzione culturale è anche questo, guidare attraverso una corretta informazione il formarsi di un’opinione consapevole e bilanciata, tassello essenziale di saggezza popolare.

PS: ….. Scrivo questa mia riflessione,  (ribadendo il concetto del saper distinguere) perché sempre più spesso mi capita di ascoltare o leggere, affermazioni  o dichiarazioni da esponenti istituzionali che scadono -spero involontariamente-  nell’uso di luoghi comuni banalizzanti, questo non è bene per il movimento.
 
Movimento cinque stelle Lombardia



Movimento cinque stelle Lombardia



           

Nessun commento:

Posta un commento