Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

giovedì 20 novembre 2014

CANDIDATI A CONFRONTO - CURRICULA + confronto sky (M5S) - (PD)





GIULIA GIBERTONI (M5S) – STEFANO BONACCINI (PD)

<<<<<<<<<<<<<<<<<< ------------ >>>>>>>>>>>>>>>>

---------------- Giulia Gibertoni : curricula  (Ndr : la sua vita nel quotidiano)   
1993: Maturità Linguistica, Liceo Muratori, Modena: votazione 60/60.
1998-1999: Specializzazione per Tesi in Storia Contemporanea e Relazioni Internazionali presso Università di Salisburgo.
 2000: Laurea quadriennale in Lingue e Letterature Straniere (inglese, francese, tedesco, russo), Università Cattolica di Milano: media 30/30. Laurea: 110/110 e lode.
 2000-01: Corso di specializzazione in Scienze della Cultura, Scuola Alti Studi, Fondazione S. Carlo, Modena. Frequenza corso D.E.A. presso EHESS, Parigi, in Scienze Politiche e Sociali.
2003-2004: Master in Relazioni esterne e comunicazione aziendale, ENFAP/Regione Emilia-Romagna, Bologna.
2004-2007: Dottorato di Ricerca in Semiotica della Cultura, Università Cattolica di Milano.

               < conoscenze linguistiche >

Ottima conoscenza di inglese, francese, tedesco, buona conoscenza dello spagnolo, conoscenza scolastica del russo.


              < esperienze professionali >

Dicembre 2000 - novembre 2001: Museo del Louvre, Parigi: assistente curatrice della direzione Arti Grafiche per due esposizioni temporanee: ricerche e pianificazione delle sezioni di arte contemporanea, della sezione audiovisivi e redazione di parte del catalogo.

Novembre 2001 – Dicembre 2002: Fondazione San Carlo, Modena. Centri culturali: organizzazione dei cicli di lezioni, redazione testi, coordinamento attività dottorali.
Dal 2003, Membro della Commissione d’Esame di Semiotica e Etica della Comunicazione per le sedi di Milano e Brescia dell’Università Cattolica.
Da gennaio 2003: editing e sviluppo progetti per vari enti e case editrici e attività pubblicistica su temi culturali e tutela del patrimonio.
Docente in corsi per studenti universitari internazionali presso IREF, Regione Lombardia.
Maggio 2008 – luglio 2009: Senior manager presso Maserati, Modena.
Da settembre 2009: docente a contratto di Semiotica della Cultura, Etica della Comunicazione e Responsabilità Sociale D'Impresa presso Università Cattolica di Milano.

curricula
tra la gente
confronto sky


---------------- Stefano Bonaccini : curricula  (Ndr: la sua vita nel partito)

Mi chiamo Stefano Bonaccini e sono nato il 1 gennaio del 1967 a Modena. Sono sposato con Sandra e papà di Maria Vittoria e Virginia. Sono stato eletto segretario del Pd dell’Emilia-Romagna con le elezioni primarie del 25 ottobre 2009.

Appassionato di cinema e letteratura, nel tempo libero gioco in una squadra di calcio a cinque. Alla politica mi sono avvicinato alla fine degli anni ‘80, attraverso i movimenti per la pace. Nel 1990 sono stato nominato assessore alle Politiche giovanili, alla cultura, allo sport e al tempo libero nel comune di Campogalliano.

Dal 1993 al 1995 ho ricoperto la carica di segretario provinciale della Sinistra giovanile, poi nel ‘95 eletto segretario del Pds della città di Modena. Dal 1999 al 2006 sono stato assessore al Comune di Modena con delega ai lavori pubblici, al patrimonio ed al centro storico.

Dal 2005 sono stato coordinatore della scuola di formazione politica PensarEuropeo. Nel 2007 sono stato eletto segretario provinciale del PD modenese. Alle amministrative del 2009, sono stato eletto consigliere comunale a Modena, carica che ho ricoperto fino a giugno 2010, dopo esser stato eletto consigliere regionale dell’Emilia-Romagna.

Dall'ottobre del 2009 sono segretario regionale del Partito Democratico. Sono stato componente della Segreteria da dicembre 2013 a settembre 2014.

curricula
confronto sky




Nessun commento:

Posta un commento